Pagina in aggiornamento

Ci dispiace che non hai trovato niente, per il momento, stiamo lavorando sodo per offrirti il meglio

Se desideri puoi comunque inviarci una mail con la tua richiesta, saremo lieti di poterti aiutare!

Nome (richiesto)

Email (richiesto)

Oggetto

Messaggio

Il certificato è un documento con valore legale, valido sei mesi, che riporta i dati iscritti al Registro imprese di un’impresa (societaria o individuale)
I certificati vengono rilasciati in bollo (€ 16,00 ogni 100 righe, assolto in modo virtuale), tranne nei casi in cui ci siano esenzioni previste dalla legge (in particolare è esente dal bollo il certificato in Inglese esclusivamente ai fini dell’utilizzo in uno stato estero).
Sono rilasciati per le imprese iscritte al Registro delle Imprese sul territorio nazionale ed in regola con il pagamento del Diritto Annuale
Principali tipologie di certificati:
 
 
di iscrizione: è un certificato completo, contenente la descrizione aggiornata analitica dell’impresa;
ordinario: contiene i dati identificativi dell’impresa (denominazione, sede, codice fiscale, numero d’iscrizione), le informazioni relative alle persone titolari di cariche o qualifiche (titolare di impresa, soci di società di persone, amministratori ecc.) nonché le notizie relative all’attività esercitata e alle unità locali.
storico: oltre alle informazioni contenute nel certificato ordinario, evidenzia gli atti iscritti nel Registro delle imprese e le variazioni che da tali atti sono derivate. Inoltre riporta le modifiche storiche relative all’attività economica esercitata.
di deposito: evidenzia eventuali domande d’iscrizione nel Registro imprese/REA non ancora evase
assetto compagine sociale: riguarda le società di capitali, fatta eccezione per le società quotate in borsa e per le società cooperative, e contiene la descrizione della suddivisione del capitale sociale, delle relative quote o azioni e dei loro possessori, nonché l’elenco dei trasferimenti intervenuti in un certo intervallo temporale;
di non iscrizione: contiene l’attestazione che un’impresa non è iscritta al Registro Imprese di Roma;
di poteri personali: contiene i poteri attribuiti ai legali rappresentanti, consiglieri, procuratori generali e speciali
con scelta: contiene solamente una parte dei dati contenuti in un certificato anagrafico, ovvero consente di escludere informazioni non essenziali (unità locali, direttori tecnici, ecc.);
di società soggetta ad attività di direzione e coordinamento: riporta l’elenco delle società che esercitano attività di direzione e coordinamento sull’impresa (in seguito all’esecuzione della pubblicità prevista dall’articolo 2497-bis c.c.);
Per le imprese iscritte all’Albo artigiani è inoltre possibile richiedere i seguenti certificati:
certificato uso previdenziale (altrimenti detto uso I.N.P.S., rilasciato su richiesta dell’interessato o del patronato);
certificato uso finanziamento (necessario per la richiesta di alcuni finanziamenti agevolati per la categoria degli artigiani).